Polpo alla pignata
(per 6)

polpo 1,5Kg
cipollotti 3 (compresa la parte verde)
pomodori ramati grossi 5
alloro 3 foglie
aglio 1 spicchio
pepe nero in grani 1 cucchiaino
olio evo (ah anche quando mi dimentico di scrivere evo, naturalmente per olio è sempre l’olio extravergine d’oliva che intendo, e che altro sennò!)

Tagliate il polpo a pezzetti. Nella pignata (va bene anche una pentola di acciaio a fondo spesso) versate alcuni cucchiai d’olio, i cipollotti e l’aglio tritati, i pomodori a pezzettini e lasciate soffriggere pochi minuti. Aggiungete il polpo, il pepe in grani e l’alloro, coprite e lasciate cuocere per un 1,5-2h (o comunque fino a quando buy Bactrim online sarà tenero, a volte basta anche un’ora, dipende un po’ dal polpo) a fuoco basso, girate di tanto in tanto. Non ci sarà bisogno di aggiungere acqua e sale perché il polpo fa tutto da solo, non solo “si cuoce nella sua acqua” ma ve la sala anche! Gentile il polpo, vero? Servite caldo con larghe fette di pane casereccio.